Un piatto unico ricco di nutrienti e micronutrienti che unisce prima e seconda portata assieme. Rappresenta un’ottima fonte di carboidrati a basso indice glicemico, ideale per chi necessita di tenere sotto controllo la glicemia, e privo di glutine, dunque adatto anche in caso di celiachia. E’ ricco di proteine ad elevato valore biologico (sia vegetali che animali), minerali (soprattutto ferro e manganese) e composti antiossidanti, contenuti nel curry e nello zafferano. La composizione in grassi dell’olio di cocco inoltre, ne consente il suo utilizzo in cottura per preparazioni brevi come questa.

Ingredienti

  • Quinoa
  • Petto di pollo
  • Olio extravergine di cocco
  • Olio extravergine di oliva
  • Curry in polvere
  • Zafferano in polvere
  • Sale iodato

*Le quantità degli ingredienti sono individuali e dipendenti dal fabbisogno energetico-nutrizionale giornaliero, che deve essere valutato da un professionista esperto in Nutrizione Umana (Nutrizionista, Dietologo, Dietista).

Preparazione

  1. Sciacquare la quinoa sotto acqua corrente.
  2. Portare ad ebollizione un pentolino d’acqua, salare con sale iodato e immergere la quinoa.
  3. Lasciare cuocere per 10 minuti e poi scolare.
  4. Nel frattempo, tagliare a listarelle del petto di pollo e cuocere su una padella antiaderente, aggiungendo anche olio extravergine di cocco, curry e zafferano in polvere.
  5. A cottura ultimata, inserire la quinoa scolata all’interno della padella con il pollo e mescolare il tutto.
  6. Servire su un piatto e condire con un pizzico di sale iodato e olio extravergine di oliva a crudo.